L a b o r a t o r i o   d i   R o b o t i c a
> > P o l i t e c n i c o   d i   M i l a n o

EN
English

logo

 

2

 

Il progetto riguarda l'applicazione di un robot per la biopsia della prostata, del fegato, del seno e per l'espianto di midollo. Il progetto ROBOSCALA presenta un sistema robotizzato multifunzionale per chirurgia, per biopsie di prostata, seno, fegato e per aspirazione di midollo. Il robot presenta un'estremità chirurgica finale. La progettazione del sistema è sviluppata con le più avanzate tecnologie ed é eseguita con metodologie nel campo della salute e degli apparecchi medicali e chirurgici. Gli obiettivi applicativi s'identificano con la realizzazione di un sistema meccanico-elettronico che operi in campo chirurgico, con lo sviluppo di sensori e di attrezzature che consentano un'analisi rapida del sistema meccanico ago+porta-ago+meccanismo per la penetrazione ed aspirazione per le biopsie e l'espianto di midollo. Obiettivo economico è la riduzione dei costi di intervento e l'ambulatorizzazione delle biopsie e del prelievo, poiché il robot, a differenza dell'essere umano, si può utilizzare a tempo pieno. Per la piccola e media industria, il risultato ottenuto rappresenta un efficace esempio di sviluppo in un campo di ampia portata nel quale le imprese possono introdurre fattori nuovi di economicità e gestione ottimale delle risorse, con riduzione anche dei costi di spedalizzazione. Il sistema proposto costituisce un passo molto avanzato per l'applicazione nel campo medico e chirurgico. L'obiettivo scientifico principale consiste nel progettare un sistema che eserciti un completo controllo del comportamento dei componenti del robot. L'impostazione proposta per raggiungere gli obiettivi descritti è la seguente: - realizzare un sistema robotico ad alta efficienza e dotato della massima sicurezza; - progettare con CAD la testa polifunzionale del robot per le diverse operazioni di biopsia e di aspirazione; - valutare e scegliere i materiali più adatti al corpo umano ed alla sala operatoria; - sviluppare ed applicare sensori di forza, di pressione e di velocità per determinare l'azione della testa porta-ago; - sviluppare attrezzature di movimento in materiali ad alta resistenza e con caratteristiche biomedicali per controllare con la massima efficienza le operazioni; - controllare con tecniche software (anche a distanza mediante telecontrollo) il comportamento della testa del robot, la flessibilità dell'ago e della struttura porta-ago; - utilizzare sistemi di visione che elaborino le immagini di ago/porta-ago/corpo umano.

3

 

1

Laboratorio di Robotica, Via La Masa 34, Politecnico di Milano,
sede Bovisa TEL 02.2399.8407 FAX 02.2399.9492
Contatta il WebMaster
Marco Marino