L a b o r a t o r i o   d i   R o b o t i c a
> > P o l i t e c n i c o   d i   M i l a n o

EN
English

logo

 

Alberto Rovetta

Professore Ing. Alberto Rovetta
Coordinatore,
Responsabile del Laboratorio di Robotica del dipartimento di Meccanica del Politecnico di Milano ; Tel. 02-2399.4720; fax 02-70638377
cell. +39-3356219357
alberto.rovetta@polimi.it


                Curriculum vitae Prof. Ing. Alberto Rovetta

 

Nato a Brescia il 19 giugno 1940, residente a Milano in Viale Andrea Doria, n.28,
cell. +39-3356219357; telefono/fax: +39-02-6701670 ; email afer196@gmail.com;
sposato con Anna, con due figli, Francesco (n.1972) e Chiara (n.1973);
laureato in Ingegneria Elettrotecnica al Politecnico di Milano il 14 marzo 1964.

Indirizzo di lavoro: Prof. Ing. Alberto Rovetta, Dipartimento di Meccanica, Politecnico di Milano
Via La Masa 34, 20156 Milano Tel. +39-02-2399.8407; fax +39-02-2399.9492 ; gsm +39-335463866
email  alberto.rovetta@polimi.it; sito Internet http://www.polimi.it   http://robotica.mecc.polimi.it

Sito Internet : http://robotica.mecc.polimi.it

 

Attività istituzionale e scientifica, nazionale e internazionale

Insegnamento.
Professore di Ruolo Ordinario, dal 1980, nel Gruppo di Meccanica applicata alle macchine alla cattedra di Meccanica dei robot, e in precedenza alla cattedra di Elementi di Macchine con disegno al Politecnico di Milano, Facoltà di Ingegneria
Professore dell'Insegnamento del Corso di "Meccanica dei Robot" al Politecnico di Milano, Facoltà di Ingegneria, dall'Anno Accademico 1991-92
Docente nel Corso di Laurea in Disegno Industriale, Politecnico di Milano, Facoltà di Architettura, Insegnamenti di : Comunicazione Visiva (1994); Fondamenti e Metodi della Progettazione Industriale (1995); Modellistica e simulazione di sistemi meccanici (1996), Robotica (1997)
Docente nel Corso di Bioingegneria di : Modellistica e simulazione di sistemi meccanici (1992, 1993)
Docente di Progettazione Innovativa di Robot Intelligenti e di Sistemi Autonomi dal 2006-2007, Politecnico di Milano, Laurea Specialistica, anche in rete
Docente del Corso di Robotica Spaziale dal 2005-6, per Dottorandi del Politecnico di Milano, anche in rete
Docente del Corso di Space Robotics all'Università di Aeronautica ed Astronautica di Pechino dal 2006-7, anche in rete

Attività internazionali istituzionali

Consigliere Esecutivo della International Federation for Theory of Machines and Mechanisms (IFToMM) (1989-1997)
Presidente del Comitato Internazionale nell'ambito UITA - UNESCO per le Tecnologie Avanzate (dal 1987)
Membro del Comitato B6/2 dell'ITU (International Telecommunication Union), Agenzia dell'ONU (1993)
Co-Presidente del Comitato Internazionale "Uomo - macchina" della IFToMM, International Federation for Theory of Machines and Mechanisms (1999-2005)
Past President della SINT (Società Internazionale di Neurobiologia Teoretica) (1993-1997)
Coordinatore del Progetto UITA - UNESCO "Telehealth in Africa" (Telesalute in Africa) (1995)
Presidente del Congresso Mondiale di Teoria delle Macchine e dei Meccanismi della Federazione Internazionale IFToMM, Milano, (1995)
Coordinatore del Workshop Europeo sotto l'egida dell'Unione Europea : ”Detection and Multimodal Analysis of Brain Weak Signals to Study Brain Function and Disease”, Milano, (1997)

Membro del Comitato Internazionale per il Controllo di Sistemi e Componente dei Comitati Tecnici di IFAC (International Federation for Automatic Control), Committee for Advances in Manufacturing Technology e Committee for  Advanced Control

Membro della Commissione Internazionale per gli Affari Generali della IEEE (Institution of Electric and Electronic Engineers) (dal 2001)
Coordinatore nel Politecnico di Milano del Progetto Pilota della Comunità Europea ECTS (1988-1998)
Coordinatore nel Politecnico di Milano del Progetto TEMPUS verso i Paesi dell'Est Europeo (1992-1998)
Membro del Comitato di Validificazione del lavoro di banca-dati per il Contratto Collettivo Metalmeccanici Italiano (1988)
2001 - Nomina come IEEE Member of International Committee for IEEE Policy
2005 – Nomina come IEEE Robotics and Automation Member in Award determination and assignement Committee
Membro del Comitato Scientifico di numerose riviste Internazionali
2006 – Membro dello Steering Committee of AME Shanghai JiaoTong University, Cina
Coordinatore Programma INFOPOVERTY (dal 2001) con Nazioni Unite, Parlamento Europeo, UNESCO, OCCAM, Politecnico di Milano, Università Cattolica, Università Oklahoma

Alcune realizzazioni scientifiche.

1973: sistema elastico innovativo per telefono (con Prof. Emilio Massa)
1974: sistema a vibrazione per alimentazione terre di tipo sabbioso
1976: progettazione di motore rotativo
1977 : mano robotica multifunzionale (tra le prime al mondo)
1982 : robot Gilberto a comando vocale (primo al mondo)
1984 : prima protesi d’arto inferiore di tipo meccatronica (prima al mondo)
1986 : robot con comando vocale e visione con microprocessore (primo al mondo)
1986: progettazione di nuovo impianto industriale per la produzione di gelati
1988: gestione innovativa con automazione industriale della qualità in sistemi alimentari
1992 : telerobotica via linea telefonica, prima realizzazione mondiale, da Milano a Roma, per analisi bioptica di paziente
1993, 7 luglio : prima realizzazione al mondo di telerobotica transatlantica con JPL, Jet Propulsion Laboratory, Pasadena, CA USA,  su Politecnico di Milano per telechirurgia su manichino
1994 : robot Friend per recupero spaziale con Agenzia Spaziale Italiana
1995 :  operazione robotica e telerobotica chirurgica su paziente umano con Policlinico di Milano (prima al mondo)
1995: progetto “Telehealth in Africa” con ITU e Onu (prima al mondo)
1996 : manichino Michelangelo con microrobotica per simulazione cardiologia (primo al mondo)
1996 :  realizzazione di Telesalute in Africa in collaborazione con ITU, Nazioni Unite, Ist. Europeo di Telemedicina, Politecnico di Milano
1996: progettazione istantanea di motore da corsa con Alfa Romeo Corse
1997: primo collegamento intercontinentale tra USA ed Italia per controllo in ISDN + Internet di 4 diversi sistemi automatici
1998: presentazione Progetto Telehelath al Palazzo delle Nazioni Unite, nell’ambito dell’Assemblea Generale della ITU. Progetto UITA- UNESCO "Telehealth in Africa" (Telesalute in Africa) coordinato dal prof. Rovetta
1998 Surgical robotics Surgery by robotics and telerobotics
Management del Progetto Chirurgia Robotica del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) fino al 2001 per la organizzazione e disseminazione dei risultati
1998: inizio di spazializzazione di robot spaziale per Agenzia Spaziale ASI, fino al 2001
1999: nuova protesi bionica di arto inferiore, con INAIL di Budrio , con nuovi micro e anosensori, telecontrollo e software intelligente
1999 : Telecontrollo e biorobotica, Cooperazione con Cina, Responsabile del  management del Progetto “Telecontrol and biorobotics” con Shanghai Jiao Tong  University, China, Prof. Ma Dengzhe, sotto gli auspici dei Ministeri degli Affari Esteri – Commissione Congiunta Italia – Cina per lo sviluppo tecnologico e culturale, di Italia e Cina, firmato a Pechino, dal 1999 al 2004
1999  Daphne project – Device for analysis of health and neuromotor efficiency, “Nano and microtechnologies Daphne Project, in European Union, for the neuromotor diseases analysis and with the application of a methodology for the brain control with special devices”, dal 1999 al maggio 2002
2000: telecontrollo a distanza di protesi  bionica in fase di set up
2000: Studio sulla dinamica e funzionalità dei cocchi del Faraone Egiziano Tut Anck Amun
2001: realizzazione di sistema di archiviazione logica in Internet di localizzazione di siti (key-magic)
2001  : Sviluppo del progetto Europeo DAPHNE per la realizzazione di sistema di controllo neuromotorio, con STM, Philips, Università degli Studi di Milano, Jump design
2001 Rete chiamata di emergenza 118. Management della proposta presentata al Senato della Repubblica Italiana (Italian Parliament), Commissione Sanità, per Rete di Emergenza per la Salute (118), Febbraio 2001, su invito del Ministero della Salute,
2003 : Progetto Europeo PSYCAR per la determinazione degli stati dovuti a colpi di sonno nella guida automobilistica
2003 Progetto Ladyfly per esplorazione robotica spaziale; vittoria nel premio ESA European Space Agency Student Context, per la novità del progetto, con premiazione a Barcellona, settembre 2003
2004 Robot Ladyfly verso ESA (Agenzia Spaziale Europea)
2005 Sviluppi progetto Psycar per possibili applicazioni per la sicurezza della guida automobilistica
2006 Progetto Internazionale NOROS per la robotica spaziale, supportato del Ministero degli Affari Esteri di Italia e di Cina, a partire dall'11 gennaio 2006 fino al 2009
2007 Progetto Cleanwings, per smaltimento dei rifiuti solidi, con la Università JiaoTong di Shanghai, con un Contratto con il supporto del Ministero dell'Ambiente di Italia e di Cina, e la Municipalità di Pudong - Shanghai
Giugno 2007 Inizio sperimentazione di DeeDee con Polizia Stradale Italiana
Agosto 2007: Workshop ad ICAR 2007 in Keju in Corea su "Robotica innovativa"
2007 : Progetto CIRANO su robotica spaziale, per Agenzia Spaziale Italiana
2008, 19 Febbraio : Conferenza a Jet Propulsion Laboratory su Robotica Spaziale
2008, 21 Febbraio: Intervento a Google, Mountains View, per Xprize for Moon Exploration, per Team Italia 2008; presentazione del robot Ladyfly a 6 gambe + ruote

 

Progetti applicativi

Ha fatto parte del Comitato di Prefattibilità del Progetto Finalizzato del Consiglio Nazionale delle Ricerche dal titolo "Applicazioni di robotica e telematica in biomedicina e chirurgia" e del Comitato per il Progetto Strategico del CNR: “Robotica in Chirurgia” (1995)
Ha fatto parte della Commissione di Fattibilità e Prefattibilità del Progetto Finalizzato Robotica del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche), e del Comitato degli Utenti per il Progetto Finalizzato Robotica del CNR (1986-1995)
Ha realizzato presso il Politecnico di Milano la Giornata della Robotica del 1 dicembre 1986 sotto gli auspici del CNR;
nel 1986 il Convegno Nazionale di Robotica;
per il CNR alla Fiera di Milano in aprile 1987 la Giornata della Robotica;
nel 1991 la Giornata di Studio : La Robotica in Aiuto ai Disabili;
nel 1993: First International Meeting on the Theoretical Neurobiology, per la SINT (International Society for the Theoretical Neurobiology), Politecnico di Milano.
Responsabile di ricerche finanziate dal CNR sia con contratti sia con contributi dal 1976
Responsabile di ricerche nei Progetti Finalizzati Energetica 1, Energetica 2, Tecnologie Meccaniche, Progetto Finalizzato Robotica, Progetto di Trasferimento Tecnologico.
Responsabile di ricerche con contratti con l'Agenzia Spaziale Italiana
Responsabile dei Corsi di Istruzione Permanente di "Applicazioni di Robotica" e "Meccanica dei robot" dal 1985-86 e di "Sicurezza nella robotica" nel 1993 al Politecnico di Milano
Perito e Consulente Tecnico di Ufficio per cause civili e penali dei Tribunali di Milano, Cremona, Lecco, Bergamo, ecc.

e molti altri

Comitati scientifici

Ha vinto il Scientists Award del Governo Giapponese nel 1987 per una collaborazione con il Laboratorio MEL, Miti, a Tsukuba Science City.
Ha fatto parte dei Comitati Scientifici di numerosi Convegni internazionali, tra i quali:
- NATO Workshop on Redundant Robots, Salo', giugno 1988 (organizzatore)
- Recent Advances in Robot Kinematics, Lubiana, sett. 88
- IEEE International Conference on Intelligent Robots and Systems, Tokyo, ott. 1988
- Congresso Nazionale Siri, marzo 1988
- Comitato Scientifico del Convegno: NASA Conference on Telerobotics in Space, Pasadena, California, gennaio 1989
- Comitato Scientifico Internazionale del Convegno: Intelligent Robots, Tsukuba Science City, September 1989
- IEEE International Conference on Robotics and Automation, Nizza, 1992
- IROS '92, Raleigh, Usa, 1992
- International Symposium on Intelligent Robots, Yokohama, luglio 1993

  • Control Systems, Budapest , luglio 1993
  • Comitato scientifico di RAAD 200, Vienna 2000
  • Comitato Scientifico IEEE Robotics Congress,  2001, Seoul, Corea 2001
  • Comitato Scientifico di molti altri congressi;

E' stato Presidente del Convegno Mondiale IFToMM, Milano, 1995

Membro dell’Accademia di Science e Lettere di Brescia (città natale) dal 2000

Membro della New York Academy of Sciences (1994)
Membro ASME, IEEE, IFAC, ecc.

Conferenze e Seminari

E' stato invitato per Conferenze e Seminari a:
- JPL, California Institute of Technology, marzo 1983
- Università di South California, marzo 1983 - Accademia della Scienze Unione Sovietica, Ist. Teoria Macchine e Meccanismi, Mosca, dicembre 1982
- Accademia delle Scienze Unione Sovietica, Istituto Informatica ed Automatica, San Pietroburgo, sett.1987
- MITI, Mechanical Engineering Laboratory, Tsukuba Science City, Giappone, agosto 1987
- Waseda University, Tokyo, settembre 1985
- Lezione generale al Convegno Mondiale di Teoria della Macchine e dei Meccanismi, Siviglia, settembre 1987
- Introduzione generale al Convegno Sloveno di Robotica, aprile 1987
- Politecnico di Kaunas, Lituania, settembre 1988
- Convegno Nazionale Iugoslavo di Robotica, Gled, giugno 1987
- Accademia delle Scienze della Bulgaria, Istituto di Cibernetica, settembre 1984
- Discussione di tesi in biomeccanica, Dipartimento di Biomeccanica, MIT, Cambridge USA, marzo 1983
- Seminario per la Cooperazione Italo-Cecoslovacca, Praga, Brno, marzo 1988
- Lezione generale per le Celebrazioni del Centenario dell'Università Ritsumejkan di Kyoto, luglio 1990;

  • Lezione Generale al Convegno Mondiale su sensori e controllo in robot, ISCMR '92, Tsukuba Science City, novembre 1992;
  • Lezione Magistrale al Congresso Nazionale di Chirurgia, 1995, Milano
  • Conferenza alla Fondazione Civiltà Bresciana, 1996, Brescia, in occasione della presentazione di “Nemo propheta in patria”
  • Lettura Magistrale al Congresso RAAD di Vienna, 2000
  • Lettura Magistrale al Congresso di Micromeccanica, Tokyo, 2001

Azioni e cooperazioni internazionali

Invitato a BUAA Beijing University of Aeronautics and Astronautics, per cooperazione in 2004-2005-2006
Conferenza Plenaria in RAAD, Wien, Austria, 2001, intitolata : New trends in robotics
Management del Progetto “Telecontrol and biorobotics” con Jiao Tong Shanghai University, China, Prof. Ma Dengzhe,
Invitato a Japan Festa 2001 su Robotics, come Special Guest and Leader on Robotics in 2001 Settembre
Award da European Space Agency per Student Contest on Space Robotics , as Ladyfly Space Robot Coordinator, 8 Settembre 2003
Infopoverty World Conference, sponsorizzata da United Nations, European Union, Unesco, come Coordinator and Chairman,  2000-2008
Conference : Etica estetica e spiritualità nella progettazione, Politecnico di Milano, 12 April 2005,
Conferenza Plenaria a RoManSY 2004, Montreal, Canada, intitolata : Robotics on space

e molte altre.

E' stato ospite dell’Accademia delle Scienze Cinese, Istituto di Astronautica, 1992; dell’Accademia delle Scienze Polacche, 1994; dell’Accademia delle Scienze dell’Unione Sovietica, molte volte; del Laboratorio JPL – Nasa molte volte; dell’Istituto COPPE di Rio de Janeiro, molte volte; di DARPA, Washington, molte volte; di RPI, USA; ecc.
2007 : Workshop on Intelligent Robotics, ICAR, Keju, Corea

Pubblicazioni

Ha pubblicato fino al novembre 2008 circa 450 pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali e presentazioni a Congressi nazionali e internazionali.
Le pubblicazioni sono riportate in un elenco reperibile anche in Internet http://robotica.mecc.polimi.it.
Lavori sono pubblicati su volumi del Laboratorio MEL del MITI giapponese, all'Istituto MIT, Boston ,Usa; su testi JPL, NASA, 2006; su testi cinesi , 2007; ecc.

Libri

Esercitazioni di Meccanica Applicata, 1972 (Ist. di Meccanica, Politecnico di Milano)
A. Rovetta- Elementi di Macchine con disegno, Ed. Clup, 1977
A. Rovetta- Elementi di sistemi meccanici, Ed. Clup, 1984
A. Rovetta, Complementi di elementi di sistemi meccanici, Ed.Clup
A. Rovetta – Aggiornamenti di elementi di Macchine con disegno – Ed. Clup – 1986
A. Rovetta- E. Turci, Robot senza miti, Ed. Clup, 1987

A. Rovetta - Robotica, Ed. Hoepli, 1990

A. Rovetta – Mechanics – Progetto e testo multimediale per la Comunità Europea , con dischetti, da CUSL, 1995
A. Rovetta, Design e multimedialità, Ed. Cusl
A. Rovetta , robot@internet,  Ed. Esculapio, 2000
A. Rovetta, Robotica, Manuale dell’Ingegnere, Nuovo Colombo, Vol. II, Voce “Robotica”, Cap. 12, pag.F527-F596 , 84a Edizione, Ed. Hoepli, 2003 
A. Rovetta, Robotica, Ed. Hoepli, 2005
A. Rovetta, Design methodologies for a colony of autonomous space robot explorers, in: Intelligent robots for Space, NASA-JPL, Ed. Tunstel, 2006

Sito Internet : http://robotica.mecc.polimi.it

 

Pubblicazioni
450 lavori dal 1969 al 2007 (vedi lista in http://robotica.mecc.polimi.it

 

Brevetti

Ha ottenuto numerosi brevetti nazionali e internazionali, su:

  • protesi d'arto inferiore
  • mano meccanica per robot ( con Soc. Alfa Romeo – Soc. Fiat)
  • robot multiuso (con Soc. Alfa Romeo – Soc. Fiat)
  • macchina levigatrice per cilindri stampa
  • sistema di riconoscimento a raggi gamma per l’analisi non distruttiva;
  • motore rotativo di tipo trocoidale
  • manichino robotico per cardiologia
  • sensore per protesi d’arto
  • sistema per analisi neuromotoria nel morbo di Parkinson (con ST Microelectronics)
  • robot Gilberto per controllo vocale e visivo
  • sistema intelligente di raccolra rifiuti
  • sistema DeeDee per analisi del controllo neuromotorio
  • sistema intelligente per la sensorizzazione di contenitori per lo smaltimento rifiuti
  • sistema di presa robotica e manutenzione per reattore nucleare
  • protesi d'arto inferiore con controllo intelligente

e molti altri

Collabora con Istituti e Centri di Ricerca nazionali ed internazionali, in base ad accordi protocollari e accordi operativi.

 

Temi di ricerca e di studio sviluppati

Dinamica dei sistemi meccanici.
Dinamica di motori rotativi.
Dinamica di funi.
Studi e progettazione di fasce elastiche per pistoni.
Applicazioni di CAD/CAM per realizzazione di sistemi.
Macchine a vibrazione.
Reologia dei materiali sabbiosi e granulari.
Progettazione di sistemi di misura di scorrimento plastico.
Mani per robot.
Cinematica e dinamica di robot.
Sistemi esperti per assemblaggio di componenti.
Robot ridondanti.
Controllo vocale per robot
Integrazione di visione e controllo dinamico di robot
Progettazione di ingranaggi a fusi.
Analisi funzionale di processi biomeccanici.
Uso di transputer per sistemi di visione
Applicazione di sistemi automatici nell'industria manifatturiera.
Telerobotica nello spazio.
Produzione di alimenti in linee ad alto contenuto innovativo.
Sensori e strumenti per il controllo di qualità in linea.
Sistemi di misura di indici di rifrazione per liquidi.
Progettazione di presse innovative a grande leggerezza.
Realizzazione di sistemi automatici per cambio colori in macchine da stampa.
Progettazione di nuove linee innovative per prodotti alimentari.
Robot per la costruzione di ossa artificiali in biomateriali.
Robot per lo spazio.
Sistemi innovativi per l'analisi elettromiografica in neurobiologia.
Sicurezza dei robot.
Neurobiologia e robotica.
Realtà virtuale nella telerobotica.
Robotica chirurgica.
Telecomunicazioni per la salute.
Realizzazione di presse.
Progetti di multimedialità.
Sistemi informatici multimediali.
Sistemi multimediali per la salute e la telesalute.
Sistemi integrati per la robotica spaziale.
Studio di manichini polifunzionali per l’insegnamento con sistemi multimediali.
Progetto di protesi d’arto bioniche con sistemi innovativi.
Telecomunicazione e teleconsulting con sharing della comunicazione.
Modellazione di sistemi spaziali ed analisi cinematica e dinamica
Progettazione di presse automatiche senza fondazione.
Progettazione di sistemi per la misura della acidità di liquidi alimentari.
Sistemi per la produzione di gelati.
Sistemi per la produzione di sofficini e alimenti simili.
Sistemi di automazione industriale  e robotica.
Nanotecnologie.
Protesi d’arto inferiore.
Sistemi diagnostici per disturbi neuromotori.
Sensori per lo spazio.
Robot per la chirurgia del seno.
Robot per l’aspirazione del midollo.
Robot per la chirurgia del fegato.
Telecomunicazione con sistemi Internet ed  Isdn.
Sistema software per la archiviazione intelligente in Internet.
Sistema di telecomando a distanza via Internet di modello di maglio per museo.
Didattica in forma multimediale.
Progetto di motore di autovetture da corsa.
Studio sulla dinamica e funzionalità dei cocchi del Faraone Egiziano Tut Anck Amun.
Smaltimento rifiuti con sensorizzazione dei contenitori.
Sensorizzazione completa di contenitori per smaltimento rifiuti.
Sistema di controllo neuromotorio in condizione di assunzione di alcol e droga.
Robot per esplorazione planetaria con uso di gambe + ruote.
Robot piatto a biscotto per esplorazione dei suoli extraterrestri.
Robot per afferraggio e recupero di oggetti orbitanti.
Robot per supporto a macrorobot nella applicazione su suoli extraterrestri.
Valutazione dell'effetto di alcol sulla guida di autoveicoli.
Robot per gestione di sistemi nucleari.
Mani meccaniche polifunzionali per movimentazione e applicazioni integrate.

molti altri

 

       

 

Milano, 2 novembre 2008    

NOTE

Prof. Alberto Rovetta

Milano, 2 novembre 2008

Cariche esecutive.

- Consigliere Esecutivo della International Federation for Theory of Machines and Mechanisms (IFToMM)
La Federazione raccoglie 51 Paesi del mondo ed è la piu’ importante e significativa nel campo della meccanica dei sistemi meccanici.
- Presidente del Comitato Internazionale nell'ambito UITA-UNESCO per le Tecnologie Avanzate
L’UITA-Unesco propone azioni tecnologiche nei Paesi in via di sviluppo. Il comitato agisce a livello mondiale, nell’ambito delle Nazioni Unite.
- Membro del Comitato B6/2 dell'ITU (International Telecommunication Union), agenzia dell'ONU
 La ITU è l’Agenzia della Nazioni Unite che definisce le normative per le telecomunicazioni. Con essa ha sviluppato il Progetto delle Nazioni Unite: “Telesalute in Africa”
- Past President della SINT (Società Internazionale di Neurobiologia Teoretica) (1993-1997)
La SINT, presieduta dal 1991 al 1993 dal Prof. John Eccles, Premio Nobel per la medicina, ha promosso lo studio delle neuroscienze in Italia.
- Chairman del Congresso Mondiale di Teoria delle Macchine e dei Meccanismi della Federazione Internazionale IFToMM, Milano, 1995
Il Congresso è stato l’evento scientifico principale di Meccanica nel 1995; a Milano si sono raccolti i piu’ importanti scienziati del mondo nel campo della Meccanica. Il giornale “Le Scienze” ha dedicato due pagine all’evento.
- Coordinatore del Workshop Europeo :”Detection and Multimodal Analysis of Brain Weak Signals to Study Brain Function and Disease”, 1997
Il Convegno é stato richiesto dalla Commissione Scientifica dell’Unione Europea  per raccogliere i piu’ importanti scienziati europei delle neuroscienze e raccogliere le loro idee per i prossimi progetti europei di ricerca
- Componente dei Comitati Tecnici di IFAC (International Federation for Automatic Control), Committee for Advances in Manufacturing Technology e Committee for  Advanced Control
IFAC é la piu’ prestigiosa associazione mondiale nel campo dei controlli , settore fondamentale nell’industria
- Membro della Commissione Internazionale per gli Affari Generali della IEEE (Institution of Electric and Electronic Engineers)
IEEE è la più prestigiosa ed importante associazione di ingegneri elettrici ed elettronici del mondo. I componenti della commissione Affari internazionali sono 40, scelti tra 300.000.

- Coordinatore del Politecnico di Milano del Progetto Pilota della Comunità Europea ECTS (1998-1998) e del Progetto TEMPUS verso i Paesi dell'Est Europeo (1992-1998)
Il progetto Pilota è stato sviluppato per dieci anni, fino ad arrivare alle basi dell’attuale ordinamento di crediti e lauree brevi, adottato in Italia come in Europa.

- Membro del Comitato di Validificazione del lavoro di banca-dati per il Contratto Collettivo Metalmeccanici Italiano
- Membro del Comitato Scientifico di riviste Internazionali

 

Interventi  particolari.
- Ha vinto il Scientists Award del Governo Giapponese nel 1987 per una collaborazione con il Laboratorio MEL, Miti, a Tsukuba Science City. Primo Italiano che ha usufruito di un invito ufficiale e dell’ospitalità del Governo Giapponese, sulle Tecnologie
- Nel 1998 al Palazzo delle Nazioni Unite, nell’ambito dell’Assemblea Generale della ITU, è stato ricordato il Progetto UITA- UNESCO "Telehealth in Africa" (Telesalute in Africa) coordinato dal prof. Rovetta

  • Nel 2001 ospite d’onore invitato dell’Istituto di Tecnologia di Tokyo per la microrobotica
  • Nel 2002 invitato a Mosca a tenere una relazione nell'ambito delle Celebrazioni degli anniversari della Accademia delle Scienze
  • Nel 2008 Conferenza al JPL  - Pasadena su robotica spaziale

 

COLLABORAZIONI ISTITUZIONALI NEI SETTORI INDUSTRIALI ITALIANI

1- Partecipazione al Consiglio Scientifico per la Banca Dati relativa al Contratto di Lavoro dei Metalmeccanici, in base alla legge del 1987, come rappresentante della federmeccanica, unitamente ad altri 5 esperti designati a livello Nazionale dai sindacati e dalla Confindustria.
Attivita' di elaborazione dei dati relativi allo sviluppo tecnologico con particolare riferimento alla informatizzazione e automazione nell'industria metalmeccanica italiana.
Risultati : presentazione nazionale del lavoro al CNEL nel 1990, 4 aprile.
Pubblicazione dei risultati anche su riviste economico-tecniche internazionali.
Obiettivo : contribuire alla collaborazione industria- sindacato per valutare le relazioni forza lavoro - impiego - nuove tecnologie
Riferimento: Federmeccanica, Roma, in collaborazione con Renato Brunetta, Gros Pietro.

2- Responsabile di sviluppo di collaborazione con Assolombarda (Associazione delle Industrie Lombarde) per il progetto applicativo relativo al trasferimento tecnologico dei risultati dei progetti internazionali di ricerca nel quotidiano per una migliore qualita' della vita, collaborazione con aziende leader nei rpincipali settori industriali ad elevata tecnologia (Enea, Pirelli, Fiat, Ibm, Enel, ecc)
Risultati: sviluppo di documenti propositivi per l'utlizzo delle nuove tecnologie per disabili
Obiettivi: rendere possibile i trasferimenti tecnologici per il miglioramento della qualita' della vita quotidiana

Riferimento: Assolombarda, ing. Minicone.

3- Coordinatore di Convegni per lo sviluppo industriale della automazione avanzata e della robotica, con particolare riferimento al coinvolgimento industriale per un opportuno trasferimento tecnologico.
In particolare, al Politecnico di Milano, in collaborazione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche, nel 1986, Convegno Nazionale per la Promozione del Progetto Finalizzato Robotica, dopo il quale il Progetto Nazionale ha preso sviluppo. Partecipazione di Ministri e Presidenti di istituzioni nazionali.
Risultati: avvio del Progetto Nazionale Finalizzato di Robotica del Consiglio Nazionale delle Ricerche
Obiettivi: contribuire allo sviluppo scientifico italiano
Riferimento: Rettorato del Politecnico di Milano, tel. 02-2399.2000

4- Coordinatore di Seminari al Politecnico di Milano per la collaborazione con industrie attraverso la presentazione ad alto livello delle principali tematiche relative all'innovazione tecnologica e agli aspetti economici.
Seminario Fiat del 1986- Alfa Romeo del 1985 - Soc.Mandelli del 1985- Soc.SGS ed altre.
Risultati: Convegni di cooperazione nel Politecnico con industrie italiane
Obiettivi : promuovere la cooperazione tra Universita' ed industria in Italia

Riferimento: Rettorato del Politecnico di Milano, tel. 02-2399.2000

5- Vicepresidenza della Associazione Italiana di Robotica per molti anni, con collaborazioni con le piu' importanti Societa' industriali di automazione

Riferimento : Siri, Milano.

COLLABORAZIONI CON ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI

1- Presidente del Comitato Internazionale sulle Innovazione Tecnologiche dell'UITA(Union of International Technical Associations) nell'ambito Unesco, Parigi.
Coordinatore responsabile del Progetto : Trasferimento Tecnologico dei Risultati dei Progetti di Ricerca Internazionale per una Migliore Qualita' della Vita.
Il progetto rappresenta un primo passo per un coinvolgimento internazionale sugli aspetti connessi con la qualita' della vita di persone anziane, disabili, malati. Il progetto ha ricevuto anche il supporto del Consiglio Nazionale delle Ricerche Italiano.
Risultati: Sviluppo del Progetto e documentazione internazionale del progetto
Obiettivi: Portare ai piu' alti livelli la necessita' di trasferire le tecnologie nel quotidiano, nella vita quotidiana.

Riferimento : Uita- Unesco, Parigi, Rue Miollis, Palazzo Unesco, dr.Murati, tel-+33-1-
 
COLLABORAZIONI SCIENTIFICHE CON ENTI DI RICERCA
1- Fondazione della Societa' Internazionale di Neurobiologia Teoretica
Fondata nel marzo 1992, con la Presidenza del Premio Nobel John Eccles, la Societa' Internazionale di Neurobiologia Teoretica ha raccolto scienziati di neurologia, biologia, medicina, tecnologie avanzate di Italia e in seguito in tutto il mondo, per incrementare la cooperazione per la conoscenza multidisciplinare nel campo della neurobiologia.
Eletto futuro Presidente dal 1996 al 1999, realizzo il primo Convegno Mondiale a Milano, il 22 e 23 gennaio 1993.
Un proposito e' di sviluppare, a partire dai risultati gia' raggiunti in un Colloquium negli Stati Uniti nel luglio 1992, una equipe mondiale multidisciplinare per la cooperazione sulla conoscenza della mente umana.
Risultati: cooperazione internazionale sulla conoscenza della mente umana
Obiettivi: ottenere risultati del massimo livello per la conoscenza della salute mentale

2- Consiglio Nazionale delle Ricerche : Consiglio degli Utenti del Progetto Finalizzato Robotica
Membro designato dalla Presidenza del Consiglio quale componente del Consiglio degli Utenti del Progetto Finalizzato Robotica del Consiglio Nazionale delle Ricerche.
Obiettivo: permettere un valido utilizzo dei risultati del Progetto, in congruenza con i finanziamenti richiesti.

3- Consiglio Nazionale delle Ricerche: Progetto Nazionale per il Trasferimento Tecnologico
Responsabile di ricerca per lo sviluppo di tematiche di ttasferimento tecnologico.
Risultati: coinvolgimento di industrie e enti italiani per lo sviluppo delle metodologie di trasferimento tecnologico per l'accresciemento del patrimonio scientifico e tecnico nazionale
Obiettivi: incremento dell'attivita' elevando il numero di enti e istituzioni cooperanti

 

4- Fiat studi energetici
5- CNR energetica

COLLABORAZIONI INTERNAZIONALI PER LE ATTIVITA' ISTITUZIONALI
1- Enea per Urss
2- Politecnico per San Pietroburgo
Responsabile della collaborazione con istituzioni di San Pietroburgo da parte del Politecnico di Milano nell'ambito del gemellaggio Milano - San Pietroburgo. Attivita': seminario nel 1989 a San Pietroburgo in collaborazione con Alfa Romeo e Pirelli sulla applicazione industriale delle metodologie di incremento produttivo. Incontri a Milano con Enti e Istituzioni.
Obiettivi: mantenere rapporti positivi di collaborazione.
Riferimento: Rettorato del Politecnico di Milano, tel. 02-2399.2000

3- Politecnico per ECTS Comunita' Europea
Responsabile nel Politecnico del Progetto Pilota Europeo ECTS per la equiparazione degli studi nei diversi Paesi della Comunita' Europea e Efta, per rendere possibile la regolarizzazione degli scambi. Attivita' dal 1998 ad oggi.
Risultati: molto positivi, poiche' il sistema  di scambio e' stato accettato come modello dalla Comunita' Europea e dai competenti Ministeri italiani.
Obiettivi: realizzare concreti passi in avanti per l'integrazione universitaria europea.
Riferimento: Rettorato del Politecnico di Milano, tel. 02-2399.2000

4- Politecnico per Eufors
Coordinatore del Politecnico, unitamente al Direttore Amministrativo, per la collaborazione nel programma Eufors che interessa Italia (Lombardia), Spagna (Catalogna), Francia, Germania (Baden Wuttenberg) per favorire il processo di integrazione Europeo attraverso i quattro "motori" di Europa.
Risultati: promozione di incontri internazionali per una maggiore collaborazione
Obiettivi: promuovere elementi per il processo di integrazione europea.
Riferimento: Rettorato del Politecnico di Milano, tel. 02-2399.2000

5- Politecnico per Urss
Ha sviluppato rapporti di collaborazione ufficiale con l'Accademia delle Scienze dell'URSS, con Ministeri della Ricerca e dell'Economia in Urss dal 1980 in avanti.
In particolare ha promosso la visita del VicePresidente dell'Accademia delle Scienze dell'Urss in Italia, per accordi scientifici ed economici, in particolare con viste di lavoro ad Enea e al CNR (1988).
Risultati: i rapporti di collaborazione continuano con Russia
Obiettivi: sviluppare rapporti scientifici e tecnologici di collaborazione con la massime Istituzioni anche nei Paesi dell'Est
Riferimento: Rettorato del Politecnico di Milano, tel. 02-2399.2000
6- Politecnico per Progetto Europeo Tempus
Responsabile per il Politecnico di Milano per il progetto Europeo TEMPUS, rivolto ai Paesi dell'Est europeo, per collaborazioni scientifiche, educazionali, di scambio.
Risultati: positivi, in crescita, sia a livello scientifico che educazionale
Obiettivi: rendere semplice e fattiva la collaborazione con Paesi dell'Est europeo.
Riferimento: Rettorato del Politecnico di Milano, tel. 02-2399.2000

7- Politecnico  per Messico Brasile Argentina
Inizio di collaborazione in Messico con l'Universita' Panamericana di Citta' del Messico per stabilire relazioni di scambi scientifici e tecnici.
Sviluppo in Brasile della gia' esistente cooperazione con l'Universita' Federale di Rio de Janeiro, Coppe.
Sviluppo della collaborazione con l'Universita' di Cordoba, Argentina. Risultati: partecipazione a collaborazioni che riguardano Paesi dell'America del Nord e Latina, oltre gli Usa.
Obiettivi: accelerare il processo di collaborazione con Paesi in via di sviluppo
Riferimento: Rettorato del Politecnico di Milano, tel. 02-2399.2000

8- Collaborazione con JiaoTong Shanghai University.  (1999-2008)
Collaborazione per l’azionamento e il telecontrollo a distanza di un robot, con sviluppo di software dedicato e visione dei sistemi operativi. Il collegamento è attivo e funzionante, in diretta.
Progetti di robotica per ambiente.

 

Laboratorio di Robotica, Via La Masa 34, Politecnico di Milano,
sede Bovisa TEL 02.2399.8407 FAX 02.2399.9492
Contatta il WebMaster
Marco Marino